Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

  • VIVIANA MORELLI Psicologa-Psicoterapeuta analitico esistenziale ad approccio integrato, esperta nella mediazione corporea e nell' Ipnosi Ericksoniana.

  • ANGELA GIUDICE Psicologa-Psicoterapeuta analitico esistenziale ad approccio integrato, esperta nella terapia di coppia.

  • MARIA CRISTINA SCIUTO Psicologa-Psicoterapeuta analitico esistenziale ad approccio integrato, esperta di problematiche riguardanti i disturbi d'ansia,umore e personalità

  • PIETRO POSSANZINI Psicologo-Psicoterapeuta analitico ad approccio bioenergetico.

  • MARIA ABBONDATI Psicologa-Psicoterapeuta analitico esistenziale approccio integrato, consulente in istituzioni scolastiche.

  • BARBARA CECCHINI Psicologa Psicoterapeuta approccio teorico integrato, con focalizzazione in Analisi Transazionale.

  • RITA MESSA Psicologa che ha conseguito la laurea in Psicologia con perfezionamento al Counseling Cognitivo-Comportamentale.

La qualità della vita nasce da scelte consapevoli.
Uscire dal malessere è possibile...
Conta su di noi, professionisti al servizio della Persona.
 
GUARDA SUBITO LA NUOVA BROCHURE 2019-2020 !!
 
CLICCA QUI

C.P.A Centro Psicologia Applicata

Il disagio da "vuoto esistenziale".

 

In alcune correnti di pensiero, sentiamo parlare di depressione – esistenziale, oppure di “disturbi da conflitti esistenziali”. (alcuni autori come: V.E. Frankl coniò il termine depressione noogena; A. Mercurio che nelle sue opere parla ampiamente della parte spirituale della Persona).
Non è difficile capire di cosa stiamo parlando, ormai la psicoterapia cerca di integrarsi, tutte le correnti d’intervento psicoterapico considerano la dimensione spirituale-esistenziale dell’essere umano.

L’uomo Persona è un essere pensante non solo logico e condizionato dal mondo psichico, ma dotato di spiritualità, ha bisogno per vivere in equilibrio di dare valore e significato alla propria esistenza.
La depressione, con tutti i sintomi ad essa associati, non può essere soltanto il risultato di conflitti di natura psichica; in termini più semplici non è solo uno ”scoraggiato abbandono di sé” perché non abbiamo trovato soluzioni a conflitti di varia natura, coscienti e meno coscienti (amore e odio- dipendenza affettiva e autonomia- o l’impossibilita’ ad esprimere sanamente la propria aggressività- paura e libertà di esprimere la propria identità sessuale…ecc.), a volte non siamo portatori di questi conflitti. Allora è la nostra dimensione spirituale che chiede aiuto!

 

Spesso nella vita entriamo in conflitti di valore, esistenziali, o non troviamo un progetto di vita……un significato alla nostra esistenza, proviamo un senso di fallimento e di non appartenenza… “di vuoto”. Quando il disagio dura a lungo, può portare ad una ricerca esagerata di piacere che può sfogare in dipendenze affettive o da sostanze, noia e caduta degli interessi aprono le porte a segnali di tipo depressivo.

Intervenendo in tempo utile tutto ciò non è del tutto negativo, infatti, una “crisi di natura esistenziale” può essere il preludio alla trasformazione di un individuo in una Persona, capace di un progetto di vita gratificante e costruttivo. La persona nel malessere è costretta a prendersi cura di sé, a “volersi” più bene.
In questo senso la psicoterapia è un “percorso di crescita” per ritrovare e riconoscersi le proprie parti buone, e costruire un proprio “progetto” realizzare un proprio sogno.
Questo equivale a “sentire” e non solo a dire “io valgo!”.

In una visione tridimensionale dell’uomo, come persona dotata di un Io psichico, un Io esistenziale e un Io corporeo, appare secondo me riduttivo distinguere una depressione di natura “esistenziale” da una sindrome depressiva di natura “psichica”. Probabilmente ogni configurazione di tipo depressivo con i suoi specifici disagi, ansie e somatizzazioni, si radica sia nel mondo psichico sia nella sfera esistenziale della persona. Questo per affermare che in molte situazioni, ma non in tutte, chi si rivolge allo psicoterapeuta con questi disagi è necessario che indaghi, quel tanto che basta, su conflitti di natura emotiva del presente e del passato.

Faccio ora un invito a quelle persone che si vivono come malate, terrorizzate dal significato che alcuni sintomi possono avere, interpretandoli come segnali di un cervello malato. Fermatevi! …..e chiedetevi: “Mi riconosco un valore?” “qual è il senso della mia vita …..qual è il mio progetto?”…………….
Buon Lavoro!!

Dr.ssa Viviana Morelli

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eventi

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Contattaci

Puoi contattare il C.P.A. a questi recapiti:

e-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel:
06/9325000 {Paola Predonzani [C.P.A.]}
Orari Segreteria:
8:45-12:15/15:45-19:45
Martedì e Venerdì mattina chiusa.

Tutti i recapiti...